Crea sito

Accessori Viso

Ben ritrovati!

Anche oggi torniamo a parlare delle cosine che ci piacciono tanto: rughe, cedimenti, zampe di gallina… argomenti che ci fanno drizzare le orecchie, soprattutto se si parla di COME EVITARLI!

Questa volta non parleremo di creme, sieri, filler e botox, bensì di un dispositivo, ormai stra-famoso e super chiacchierato:

Il GieffeBeauty

Sono sincera, non mi sarebbe mai venuto in mente di comprare una cosa simile, ma siccome mi è capitato di trovarlo in una box a sorpresa, sono stata ben felice di averlo tra le mani.

Iniziamo col dire che esistono 3 varianti di questo dispositivo:

  • SMAK, specifico per labbra e contorno.
  • GLOW, adatto alla zona perioculare.
  • NECK, studiato per la zona del collo e le grandi aree del viso.

A me è capitato il primo e, anche se non ho particolari problematiche in quella zona, l’ho messo subito alla prova.

Smak, il dispositivo Gieffebeauty

Come si presenta

Lo Smak è un dispositivo piccolo e maneggevole di circa dieci centimetri. E’ inserito in una scatolina di cartone rigido, ove è facile riporlo dopo l’uso, ed è corredato di pannetto per la pulizia, cavetto per l’alimentazione (si carica come un normale cellulare) e libretto d’istruzioni.

Come agisce

Questo apparecchio sfrutta in combo i benefici effetti del calore magnetico (raggiunge i 45°) e del micromassaggio. Non va mai utilizzato da solo, bensì sopra ad un velo di prodotto specifico per labbra. Il calore e il massaggio faranno penetrare i principi attivi più in profondità, stimoleranno il rinnovamento cellulare e la produzione di collagene e *fibroplasti, e daranno alle vostra labbra un aspetto più liscio, turgido e sano.

COSA PROMETTE

Diminuzione delle rughette del contorno labbra, pelle liscia ed idratata, colore naturale più pieno e uniforme, labbra più turgide e voluminose.

QUANDO SI CONSIGLIA DI UTILIZZARLO

Non vengono date particolari indicazioni su quando utilizzare il dispositivo, ma se ne raccomanda l’uso quotidiano e costante per un tempo medio di circa 5 minuti.

Come utilizzarlo

  1. Rimuovere accuratamente il trucco dalle labbra e asciugarle.
  2. Applicare il prodotto nutriente scelto sia sul labbro superiore che su quello inferiore.
  3. Ripetere delle pressioni di circa 10 secondi per tutta la superficie delle labbra, avendo cura di trattare anche i bordi.
  4. Dal 4° minuto in poi possiamo far seguire piccoli movimenti rotatori a movimenti che dal centro della bocca si muovono verso gli angoli.

Se il vostro Gieffe non dovesse vibrare correttamente si consiglia di attendere qualche secondo e riprovare ad appoggiarlo sulle labbra, controllando che aderisca bene, che la posizione sia corretta  e che vi sia un sufficiente strato di prodotto per permettere lo scivolamento.

Lo Smak può essere utilizzato con due modalità: luce blu e luce rossa.

  • Luce blu: frequenza di 3000 vibrazioni al minuto per un’azione idratante.
  • Luce rossa: frequenza di 13000 vibrazioni al minuto per un’azione riparatrice e ristrutturante.

Un avviso sonoro segnalerà i minuti che passano.

Smak, il dispositivo Gieffebeauty

Smak, il dispositivo Gieffebeauty

 

CON COSA SI UTILIZZA

Il GieffeBeauty si utilizza con qualsiasi prodotto labbra antiage e idratante. Si consiglia l’acido ialuronico, già compreso nel kit venduto sul sito ufficiale.

Io ho utilizzato il mio Smak con il siero “luminous eye-lip” di Purophi e mi sono trovata molto bene.

PULIZIA E RICARICA

Al termine di ogni utilizzo basterà pulire la parte in acciaio con il pannetto in dotazione e poi richiudere il tappo seguendo la direzione indicata. In soli 30 secondi l’apparecchio si sterilizzerà automaticamente e perfettamente.

Smak, il dispositivo Gieffebeauty

CONTROINDICAZIONI

Nessuna.

Finalmente vi posso dire cosa ne penso…

Parto subito con una nota positiva: una ricarica permette alla batteria di durare per moltissime applicazioni. Lo sto utilizzando da circa un mese in maniera continuativa e non ho ancora dovuto attaccare il cavetto al pc. Fantastico!

Altra nota positiva: è un prodotto piccolo e pratico, comodissimo da portare in borsa e in viaggio, si può utilizzare dove e quando si vuole. Quindi, basta scuse per i più pigri!

TEMPI E RISULTATI

I primi risultati sono pressoché immediati. Fin dalle prime applicazioni (se fatte nel modo corretto) si può notare un miglioramento generale dell’aspetto delle nostre labbra. Il contorno appare come disegnato naturalmente, mentre il resto della bocca è morbido e liscio. Anche applicare il makeup diventa davvero un gioco da ragazzi, e qualsiasi rossetto viene valorizzato da una “base” sana e priva di pellicine o di aridità.

A CHI NON LO CONSIGLIO

Mi è capitato di leggere di ragazzine di vent’anni che smaniano per acquistare questo tipo di prodotto. Ecco, dall’alto dei miei “anta”, consiglierei loro un buon balsamo labbra e qualche scrub, stop. A quell’età dei dispositivi si può ancora fare a meno.

A CHI LO CONSIGLIO

A tutte le donne o a tutti gli uomini che desiderano contrastare i segni del tempo in maniera efficace e naturale, e a tutti coloro che hanno perennemente le labbra screpolate e rovinate.

E lo consiglio ai grandi baciatori, per restare impressi in maniera indelebile nel cuore della propria metà.

A proposito… si sta avvicinando S. Valentino, quale regalo migliore?

Smak, il dispositivo Gieffebeauty

REPERIBILITA’ E COSTI

Si possono acquistare i dispositivi GieffeBeauty sul sito ufficiale con spese di spedizione di 5,50 euro (che vengono abbuonate nel caso di acquisti multipli), oppure su Amazon. I costi variano da 49,50 euro a 59,50 euro a seconda dell’apparecchio scelto.

INFORMAZIONE UTILE PRESENTE SUL SITO

Ci sono giunte segnalazioni che sul sito “FAKE” denominato jpnwebmall vengono posti in vendita i prodotti GieffeBeauty senza che poi venga effettuata la spedizione.
ATTENZIONE si tratta di un sito fraudolento non riconducibile a GieffeBeauty , non siamo responsabili delle mancate spedizioni per gli ordini su jpnwebmall.

Mi sembrava doveroso concludere con questa segnalazione perché potrebbe essere facile incappare in qualche brutta imitazione.

Direi che per il momento è tutto, ma non escludo di tornare a parlarvi presto di questa splendida innovazione del settore cosmetico, perché visti i risultati dello Smak sono tentata di acquistare anche gli altri due fratellini.

Sono un cuore tenero e le famiglie vanno tenute unite, o no?

Unghie sui vetri.

Sipario e… alla prossima!

Articolo scritto da LaCimpinessa

* I fibroplasti sono le principali cellule del derma deputate alla produzione delle fibre.