Crea sito

Balsamo corpo

Ciao a tutte ragazze! Oggi torno a parlarvi degli oli vegetali Fitomedical che ho usato in questi ultimi mesi!

Come avrete capito dalle mie recensioni, a me piace mettere alla prova i prodotti e devo dire che anche questa volta sono rimasta piacevolmente sorpresa dai risultati.

di di usare gli oli vegetali Fitomedical

Olio di Sacha Inci

Generalmente considerato come un olio “secco”, è molto penetrante e adatto anche a pelli miste, e questo è uno dei motivi per cui l’ho scelto. Ha proprietà riepitelizzanti ed è ottimo per pelli con rughe o smagliature.

La mia prova del nove? In realtà ho scoperto le sue potenzialità per caso: per colpa di un paio di vesciche mi si è creata una mega crosta sui talloni e ho notato che applicando due volte al giorno l’olio la ferita è guarita molto, ma molto, velocemente. Ho provato la stessa cosa su una ferita in guarigione di mia mamma e anche lei ha notato un notevole miglioramento nella rigenerazione della pelle.

Personalmente mi sento di consigliare fortemente questo olio sia a donne con pelli da elasticizzare o anche a mamme con bambini sbadati e con ginocchia sbucciate… vedrete che guariranno in fretta!

Olio di Kukui

Come il precedente è un olio particolarmente penetrante e non untuoso, con potenzialità rigeneranti e normalizzanti della pelle.

Di solito viene usato per pelli irritate o soggette a psoriasi. Io in realtà non sono soggetta a questo tipo di problemi ma ho trovato lo stesso un modo per metterlo alla prova: dopo la ceretta, soprattutto all’inguine e alle ascelle, la mia pelle impiega parecchio tempo a rigenerarsi e a riprendersi, ma con l’olio di Kukui sono bastate poche applicazioni e la mia pelle è tornata come nuova!

Burro di Karité

Questa volta invece che parlarvi dell’olio vegetale (che in realtà è un burro), vi propongo una ricetta per uno spignattamento facile facile, ottimo anche per un regalo fai da tè!

Ingredienti
  • 10g olio di macadamia fitomedical
  • 20g olio di cocco (o d’oliva)
  • 50g burro di cacao
  • 14g burro di karité fitomedical
  • 5g cera d’api
  • 1 g di vitamina E (facoltativo)
  • 20 gocce di oli essenziali a scelta
Procedimento

Per prima cosa sciogliere a bagnomaria l’olio di macadamia, l’olio di cocco, il burro di cacao e la cera d’api.

di di usare gli oli vegetali Fitomedical

Una volta sciolto tutto, fuori dal fuoco, aggiungere il burro di karité, la vitamina E e l’olio essenziale. Io ho scelto l’o.e. di lavanda ma vista la stagione vi consiglio gli agrumi.

Quando tutto è amalgamato versare in dei pirottini o in stampi di silicone… io per rendere i burri più belli ho aggiunto delle roselline.

di di usare gli oli vegetali Fitomedical

Essendo un burro solido potete utilizzarlo sia sotto la doccia che dopo esservi asciugate… renderà la vostra pelle morbida e profumata a lungo!

Pensiero conclusivo

Alla fine di questa mia avventura alla scoperta degli oli vegetali posso dire di essere rimasta piacevolmente sorpresa!

Non avrei mai pensato che delle piante potessero avere delle proprietà così potenti. L’unica nota leggermente negativa sono le profumazioni, che se non si è abituati, possono risultare particolari ma d’altronde… questo è il profumo della natura!

Articolo scritto da LaMarghe

Articolo sui prodotti Fitomedical:
Oli vegetali – Fitomedical [2^ parte]
3 prodotti (più oli essenziali) – Fitomedical
Oli vegetali: Neem, Olivello spinoso, Macadamia