Crea sito

Bio … o quasi!

“Volo Volotea n° VT234 per Lefkada imbarco immediato, recarsi al gate 11!”
Questo sarà più o meno quello che dirà l’altoparlante dell’aeroporto di Venezia quando partirò il 19 agosto! Volotea è un po’ come Ryanair, se non fosse che ha una politica bagagli ancora più ristretta. L’ultima volta il mio fidato trolley non è riuscito ad infilarsi nell’apposito fac-simile e al ritorno ho dovuto pagare 60 euro di sovrattassa! All’andata l’ho portato tranquillamente a bordo… mi hanno bloccata al ritorno. Le gioie come sapete io non le ho mai… nemmeno in ferie!


Per evitare spiacevoli sprechi di denaro, ho approfittato di una super offerta del mio negozio di valigie del cuore e ho acquistato un micro trolley con le misure adatte a Volotea (55*20*40). Ovviamente Ynot e indiscutibilmente rosa! Da vedere sembra così piccolo… Come farò a farci stare tutto?


Abbigliamento ridotto al minimo, tanto vado al mare! Per quanto riguarda i prodotti viso e corpo mi affiderò al baule delle mini taglie e dei campioncini!
Calcolando cinque giorni di mare, mi serviranno 5 bustine di shampoo e altrettante di balsamo, una decina di bagnoschiuma o forse no… forse ho ancora una figata che mi hanno regalato qualche tempo fa: una spugna con incorporato il bagnoschiuma!

Devo solo capire dove l’ho messa! Il mio bagno assomiglia ad un distaccamento del magazzino di una bioprofumeria!
Uhm.. Poi vediamo.. Crema corpo e gel d’aloe come se non ci fosse un domani! E ovviamente i solari ma di questi non ho bustine, devo cercare mini size. La Roche Posay ed Equilibra hanno negli anni ampiamente soddisfatto le mie esigenze e soprattutto non mi hanno fatto bruciare! Quindi penso che mi rivolgerò a loro ma non ho ancora acquistato nulla. La mia meravigliosa pelle di luna richiede una protezione 30 oppure 50 e ovviamente non si abbronza!
Sieri e creme viso in formato travel, basando la mia scelta su Monocare. Ora che ho imparato a “squizzare” le monodosi a dovere, le porto sempre con me nei viaggi brevi!
Make up essenziale, il che vuol dire che non potrò portare con me la mia splendida palette di Urban Decay dedicata al Trono di Spade! Poche cose e mirate: mascara, matita rigorosamente nera, un rossetto rigorosamente rosso, qualche ombretto in cialda e direi nient’altro!

Le cose cambiano per il viaggio precedente. Ho deciso di celebrare i miei 42 anni con una parte del cammino di Santiago. Il motivo che mi spinge a farlo non è religioso ma è più una sfida con me stessa e una ricerca di quella Kate che è scomparsa da un paio di anni. É possibile che io la ritrovi, così come è possibile che ne trovi una completamente diversa!
Dicevo, le cose cambiano perché viaggerò ancora più leggera. Solo uno zaino che dovrò portare sulle spalle per tutto il tempo. Soffrendo di cervicale e con le ginocchia quasi senza cartilagini, direi che è meglio evitare il superfluo e tenere il bagaglio più leggero possibile! Quindi per questo viaggio solamente campioncini e bustine, leggerissime e poco ingombranti! Le uniche full size in formato 100 ml che avrò saranno quella per la cura dei piedi e quella per le gambe stanche!
Le vostre vacanze dove vi porteranno? E soprattutto cosa porterete nel vostro beauty case?

Articolo scritto da Katebeautycase