EVVIVA! Sono una delle fortunate prescelte da Setarè per testare il nuovissimo SIERO alla vitamina C!

La proposta è arrivata alla redazione de Lebloggersiamonoi poco prima delle sospirate ferie d’agosto. Come da prassi, si è aperta la ricerca della candidata ideale, che normalmente viene scelta in base a criteri di profilazione. In questa occasione, invece, le mie colleghe hanno deciso all’unanimità, molto spontaneamente e democraticamente, di affidarla a me!

[u-na-ni-mi-tà = miooooooo, grazie a tutte!!!]

[spon-ta-ne-a-mén-te = mediante coercizione]

[de-mo-cra-ti-ca-mén-te = secondo i dettami della prepotenza più viscida e bieca]

“Sciò sciò belle mie, sarà per la prossima volta”

Avrei combattuto fino all’ultimo sangue! Vuoi mettere il fascino di un prodotto misterioso in anteprima esclusiva? Ma poi sono anni che cerco disperatamente un prodotto efficace a base di vitamina C. Io sono la Shimmer, devo risplendere!!!

Che la vitamina C abbia innumerevoli proprietà benefiche per la salute l’ho imparato sin da piccola. Ricordo ancora quando mia nonna mi inseguiva tutti i giorni con il bicchiere di spremuta d’arancia: “Bevi, ti fa bene”!! A me non piaceva affatto, ma ero facilmente corruttibile, in cambio di una monetina.

Solo pochi anni fa, quando ho cominciato ad approfondire le mie conoscenze in ambito cosmetico ho scoperto che l’acido ascorbico è un potente alleato per la bellezza:

“Rivitalizza e migliora l’elasticità della pelle stimolando la sintesi di collagene ed elastina, che sono essenziali per mantenere la pelle tesa, giovane e tonica, rallentando l’invecchiamento cutaneo.

È scientificamente provato che l’utilizzo per via topica aiuta a contrastare lo stress ossidativo in quanto combatte gli effetti dei radicali liberi, contrastando quelli di sostanze tossiche come il fumo o l’inquinamento; protegge la pelle anche dai danni del sole; tiene a bada le impurità; regola la produzione di melanina, previene le macchie brune dovute all’avanzare dell’età e schiarisce quelle già esistenti.”

Negli ultimi anni si è registrato un boom delle vendite di cosmetici alla Vitamina C: tantissime maison cosmetiche, bio e non, hanno proposto la propria formula sostenendo che fosse il miglior prodotto sulla terra! Eppure le recensioni spesso testimoniano ben altro, molti prodotti che includono la Vitamina C non funzionano perché è una molecola piuttosto instabile per cui, se i preparati non sono stati ben formulati e stabilizzati, degradano rapidamente o perdono la loro efficacia ancor prima di entrare in contatto con la pelle.

È essenziale trovare un siero di Vit. C di alta qualità, in modo da ottenere i risultati desiderati!

Quando ha cominciato a diffondersi nei vari gruppi Facebook la notizia del lancio di un nuovo prodotto Setarè si è generato un hype a dir poco pazzesco: quale beauty addicted non desidera una pelle luminosa, fresca e rigenerata?

Inoltre il brand Setaré gode di enorme stima e fiducia nel mondo della cosmesi eco-bio ed i prodotti sono molto validi ed apprezzati! E diciamolo… non è un brand che lancia una novità dietro l’altra!!! La presentazione di un nuovo prodotto è sempre frutto di ricerche approfondite, seguendo le formule riportate sugli antichi testi persiani e utilizzando la grande artigianalità toscana.

Noi de Lebloggersiamonoi abbiamo felicemente utilizzato e recensito molti prodotti della gamma, oltre ad aver avuto l’onore di poter intervistare Ali (CEO & General Manager)

Questo prodotto è il frutto di test e ricerche di laboratorio durati oltre un anno. L’obiettivo era parecchio ambizioso ma, alla fine, con grande soddisfazione sono riusciti a raggiungerlo: rendere stabile la Vitamina C ed ottenere questo siero magico che rappresenta una rivoluzione in ambito cosmetico e promette una pelle da favola!!!

“Longevità-C Rerum è un divino siero di bellezza formulato con Vitamina C Liposomiale (Micro incapsulata), la forma più stabile e più velocemente assorbita di questa essenza di giovinezza.  I liposomi, che veicolano all’interno del nostro organismo lo scambio di sostanze tra le cellule, consentono alla vitamina di arrivare in forma attiva, e fondendosi con le sue stesse cellule la liberano ancora fresca. Secondo gli studi effettuati, la biodisponibilità cutanea della Vitamina C’è maggiore di 1.540 volte utilizzando la forma Liposomiale anziché quella pura.”

Geniale!!! Vitamina C fresca, potenziata e già pronta per l’uso!

E per rendere il siero ancora più performante sono stati aggiunti altri attivi preziosi, tra cui:

Il rame, che è un booster della Vitamina C nel processo di sintesi di Collagene ed Elastina, e lo zafferano, che è un potente antiossidante.

INCI

Aqua [Water], Trehalose, Chondrus crispus (Carrageenan) extract, 3-0-Ethyl ascorbic acid, Crocus sativus flower extract *, Carthamus tinctorius (Safflower) flower extract, Lonicera caprifolium (Honeysuckle) flower extract, Lonicera japonica (Honeysuckle) flower extract, Glycerin, Ceratonia siliqua gum, Lecithin, Copper gluconate, Malt extract, Polyglyceryl-4 caprate, Cellulose gum, Maltodextrin, Parfum [Fragrance], Phenoxyethanol, Ethylhexylglycerin, Sucrose, Propanediol, Benzyl alcohol, Tocopherol, Benzoic acid, Dehydroacetic acid, Potassium sorbate, Sodium benzoate. *proveniente da agricoltura biologica

Il siero è consigliato per tutti i tipi di pelle, escluse quelle che hanno manifestato una evidente sensibilità alla vitamina C e si può usare da solo o abbinato ad altri prodotti.

È altresì indicato per le pelli di tutte le età, a partire dai 25/30 anni per prevenire la comparsa dei segni di invecchiamento o per migliorare le condizioni attuali della pelle (rughe, inestetismi, macchie cutanee).

Si può utilizzare anche nella zona del contorno occhi, evitando chiaramente il contatto diretto, come per tutti i prodotti con attivi importanti.

Non risultano controindicazioni per pelli affette da rosacea, il rame presente nella formulazione è molto efficace nel combattere le infiammazioni al livello del microcircolo e, proprio per questo, è sempre stato usato per rinforzare i capillari.

Il prodotto è contenuto in un flacone di vetro trasparente ed ha la classica pipetta contagocce: so che di solito, per i prodotti che contengono vitamina c ed i suoi derivati, sensibili all’aria ed alla luce, si utilizzano flaconi scuri che vanno richiusi saldamente e tenuti al buio.

Qualcuno li conserva in frigo oppure li avvolge nell’alluminio, io l’ho tenuto nell’armadietto del bagno ma, ad essere sincera, mi è capitato più volte di dimenticarlo sulla mensola e non ho assolutamente notato alcun cambiamento della texture o cattivo odore.

Il siero ha un colore giallo oro ed una profumazione leggera, poco persistente e decisamente gradevole e mi ricorda l’odore tipico dell’aria primaverile.

Chi non tollera le profumazioni consideri che il prodotto è certificato AIAB e pertanto la profumazione è controllata in modo da non essere aggressiva sulla pelle.

La texture è tipo fluido idratante molto “acquoso“, ma non scivolosa e si assorbe velocemente; direttamente dalla pipetta del flacone basta versare poche gocce sul viso umido, sfiorando il viso con i polpastrelli con un movimento verso l’esterno per la zona guance, e dal basso verso l’alto per la fronte ed il collo.

LA MIA ESPERIENZA

Ho sempre vantato una discreta collezione di rughe d’espressione alle quali, negli ultimi anni, se ne sono aggiunte altre legate all’età, e ho anche notato una leggera perdita di tono e compattezza. Normalmente la pelle è mista, dalla grana irregolare ma in estate diventa asfittica, spenta, più impura in superficie. Ho una spiccata tendenza alla disidratazione che cerco di tenere sempre a bada grazie a prodotti mirati.

Tutto sommato mi ritengo abbastanza fortunata, non ho nemmeno una macchia scura e nel complesso ha un discreto aspetto, il merito va sicuramente, genetica a parte, alle formulazioni ricche di attive performanti che ho utilizzato negli ultimi anni. Questo, però, la rende già notevolmente stimolata, ormai non reagisce più in maniera immediata agli elisir di bellezza…

Il protocollo suggerito dall’ azienda prevede un trattamento d’urto con applicazione mattina/sera per almeno un mese, ma ho preferito cominciare solo da quella serale, dopo la detersione ed un tonico semplice e senza aggiungere altro!

Le mie prime impressioni dopo i primi 15 giorni di regolare applicazione sono state neutre, ho riscontrato qualche beneficio ma anche qualche criticità:

Non ho avuti problemi di disidratazione, dunque il prodotto è riuscito a compiere l’importante missione di preservare il comfort cutaneo della mia pelle! L’effetto illuminante è stato immediato! La pelle appariva morbida, nonostante l’ispessimento dello strato corneo dovuto all’abbronzatura.

Purtroppo al mattino mi risvegliavo con una patina unticcia sul viso…ho pensato che fosse dovuto alla piccola percentuale di glicerina presente nell’inci, che non è molto gradita dalle pelli asfittiche, per cui per due giorni ho interrotto ed utilizzato solo acido ialuronico puro. Niente, stessa situazione, ma era colpa delle tremende sudate causate da un’estate caldissima.

Terminato il primo ciclo di 28 giorni, approfittando del calo delle temperature ho cominciato ad utilizzarlo due volte al giorno, sempre senza aggiungere un ulteriore prodotto dopo.

Sono ormai giunta alla fine del secondo ciclo e le soddisfazioni cominciano ad arrivare.

Quali sono dunque le mie impressioni?

Potrei dirvi che l’aspetto della mia pelle è decisamente migliorato, che non è stanco ed avvizzito, che noto un evidente effetto plump, un colorito molto uniforme, che il grigiore è scomparso, che pure la grana sembra leggermente migliorata e i pori sono perfettamente puliti, senza traccia di sebo, che non è mai stata così morbida e liscia…

Eppure, rileggendo le mie stesse parole, suonano come le solite considerazioni che si scrivono in ogni recensione di un cosmetico.

Ed allora ve lo dirò con le parole più semplici e dirette che esistano: mi vedo proprio bene!!!

Non uso più il fondotinta e nemmeno il correttore e nessuno se ne accorge, anzi ricevo tantissimi complimenti!

Non vi dirò che mi ha cancellato le rughe in due mesi, mentirei. E in tutta sincerità non credo che esistano cosmetici in grado di operare questo miracolo in un tempo così breve su rughe abbastanza marcate, ma la pelle è talmente luminosa e fresca che si notano molto meno e, se resta cosi per i prossimi 10 anni, mi sta più che bene!

Quando si incontra un prodotto giusto, non va abbandonato dopo un flacone.

Riconosco di aver peccato di infedeltà cosmetica negli ultimi anni e so che potete capirmi: siamo divorati dalla smania di correre dietro le novità sempre più all’avanguardia, contagiati dall’entusiasmo delle recensioni e non concediamo a nessun cosmetico il giusto tempo per svolgere il proprio lavoro. Un solo flacone non è il tempo corretto: un prodotto come questo, in grado di svolgere contemporaneamente funzione di illuminante, antimacchie ed antiaging merita un posto fisso nella nostra routine! Perché attendere che si presentino problemi se possiamo giocare d’anticipo? Incorporare la vitamina C nella routine quotidiana ci farà sentire più giovani con la pelle soda, chiara, e fresca più a lungo!

Sicuramente lo utilizzerò al mattino almeno fino alla prossima primavera, aggiungendo una crema specifica, visto che ci avviciniamo all’inverno. Per la sera invece mi affiderò ad una routine diversa, che al momento devo ancora strutturare.

Per me merita sicuramente una prova, con la raccomandazione di essere costanti nell’uso.

Il prezzo di listino è di € 52,80 (attualmente in promo € 48,80), non proprio economico ma dopo due mesi sono ancora a metà del flacone; le materie prime usate in questo siero sono molto costose e così anche il prodotto finale diventa più prezioso!

Eh si, ho impiegato una vita ma alla fine ho imparato che la vitamina C fa bene ed è assolutamente indispensabile: mia nonna sarebbe fiera di me!

la missione Setaré (che ringrazio di cuore) ”dalla Persia con amore è conclusa”

 

L’ agente segreto, con licenza di risplendere,

Amina Shimmer