Bentrovate!

Summer is coming! Con lei è arrivata anche la voglia di essere più belle e dedicare un po’ più tempo alla cura personale. Sono così brava e ligia al dovere che ogni settimana mi regalo una maschera piedi, una mani, una viso e uno scrub completo corpo! Ehm… poi se vedeste le mie scorte, mi chiedereste perché ne faccio solo una alla settimana!

Deep Steep

Lo scrub che sto utilizzando al momento è di un brand americano sconosciuto ai più, ma che avevo acquistato tempo fa e messo da parte per poi dimenticarmene! Questo vi fa capire la quantità quasi infinita di prodotti nel mio beautycase, che attendono pazienti di essere usati!

Deep Steep è, come dicevo, un brand americano che si occupa di prodotti per la cura del corpo formulati senza ingredienti nocivi come parabeni, fenossietanolo e ftalati. I fondatori del marchio, marito e moglie, si considerano i pionieri nell’industria della skincare e hanno perfezionato nei 30 anni di attività l’uso di ingredienti naturali utilizzati nei loro prodotti.

Filosofia dell’azienda è anche la sostenibilità ambientale, prendersi cura del corpo ma prestando attenzione alle risorse e all’ecosistema.

Prodotti buoni che fanno bene a noi e all’ambiente!

Dopo questa breve ma necessaria introduzione, vi mostro lo scrub!

Scrub corpo - Deep Steep

 

INCI

Sodium Chloride (Dead Sea Salts), Butyrospermum Parkii (Shea Butter), Cocos Nucifera (Coconut) Oil, Helianthus Annuus (Sunflower) Seed Oil, Aroma, Sclerocarya Birrea (Marula) Oil, Carica Papaya (Papaya) Seed Oil, Prunus Armeniaca (Apricot) Kernel Oil, Argania Spinosa (Argan) Kernel Oil, Lecithin, Tocopherol, Zea Mays (Corn) Starch.

I sali del Mar Morto esfoliano delicatamente la pelle. Al loro interno hanno minerali naturali indispensabili per purificare, disintossicare e reintegrare l’epidermide. La miscela di oli presenti fa sì che la pelle sia nutrita e ammorbidita. Anche dopo l’utilizzo la cute rimane idratata e non ha praticamente bisogno di crema.

Come si usa uno scrub corpo?

Ci sono due scuole di pensiero diverse: pelle asciutta o pelle bagnata?

Io faccio parte della schiera “scrub a secco” per motivi di praticità e tempo per lo più!

Prima di entrare in doccia spalmo lo scrub e lo massaggio con il mio guantino Kessa (che ormai sta tirando gli ultimi soffi di vita!). A volte ho l’impressione di scuoiarmi viva, ma dopo l’uso non ho più un peletto incarnito… e mi stupisco di avere ancora la pelle in cui possa incarnirsi!

Poi basta risciacquare e sarete lisce e vellutate.

Lo scrub Deep Steep

La consistenza dello scrub Deep Steep è piuttosto densa, ma rimane morbida e anche i granuli si riescono a spalmare e a massaggiare bene senza fare grumi.

Il profumo, poi, è davvero esagerato: Honeydew e spearmint, per le non anglofone, melone verde e menta piperita. È dolce ma allo stesso tempo fresco, non è stucchevole sulla pelle e rimane molto delicato. Me ne sono innamorata alla prima sniffata!

Come dicevo prima non contiene parabeni, conservanti chimici e fragranze artificiali. Non è testato sugli animali ed è un prodotto vegan friendly.

L’unico difetto di questo scrub è che purtroppo è fuori produzione! Quindi ora che vi ho invogliate ad averlo… non potrete! Gne gne!

Articolo scritto da Katebeautycase

Potrebbero interessarti anche:
[Trattamento piedi] Spugna scrub – Stai Bene Cosmetica
Scrub corpo “Il Mare addosso” – Volga
Scrub Crema Illuminante – Bio Marina