Salve bella gente, eccomi nuovamente qui a parlarvi ancora una volta di un prodotto “I Provenzali”. Oggi è la volta dello struccante occhi biologico delicato all’olio di rosa mosqueta.

Se ricordate la mia precedente recensione (potete leggerla QUI), conoscete già la mia iniziale titubanza verso il marchio e l’amore che in seguito ne è scaturito.

Dopo aver provato con grande soddisfazione il latte detergente, mi son lanciata nell’acquisto dello struccante occhi. Anche questo all’olio di rosa mosqueta, biologico e certificato LAV e CCPB.

Struccante occhi biologico delicato, I Provenzali

L’azienda

Dell’azienda inutile che ne parli più di tanto. Penso che “I Provenzali” sia uno dei marchi italiani più conosciuti. Suppongo quindi che sappiamo tutti che è un’azienda italiana che produce bio cosmesi. Che utilizza per le sue confezioni materiali 100% riciclati ed è nella grande distribuzione che ha trovato la sua gloria.

Lo struccante occhi

Passiamo dunque a parlare dello struccante occhi. E’ contenuto in un flacone da 150 ml in plastica riciclata rosa trasparente e ha un tappo bianco con chiusura a scatto.

Il prodotto è un liquido trasparente dal deciso profumo di rosa (l’etichetta dice che non ha profumo, ma non è così). In etichetta troviamo la dicitura “oftalmologicamente testato” e “testato per i metalli pesanti” (Ni, Cr, Co).

Ha un PAO di 9 mesi, un prezzo che si aggira intorno ai 5 euro e lo trovate in tutti i negozi “Acqua & Sapone”, “Tigotà”, “Ipercoop”, “Auchan”.

Struccante occhi biologico delicato, I Provenzali

Di questo struccante occhi l’azienda dice:

Strucca in modo rapido ed efficace, senza lasciare residui. La sua formula per pelli sensibili è stata arricchita con acido ialuronico. Dona alle ciglia vellutata morbidezza.

Cosa ne penso?

Partiamo con l‘esaminare di seguito ciò che promette, e ciò che in realtà fa.

Promette assenza di profumo, delicatezza, uno struccaggio rapido ed efficace.

In realtà mi son trovata a utilizzare uno struccante profumatissimo, delicato sì, ma non abbastanza. I miei occhi sono davvero molto delicati, lacrimano con quasi tutti gli struccanti, fatta eccezione per un paio di bifasici. Per quanto mi riguarda, non strucca gli occhi in maniera sufficientemente efficace.

Ho provato a utilizzarlo sugli occhi, e non solo mi bruciavano terribilmente, ma in più dovevo sfregare energicamente affinché non lasciasse residui.

Inutile dirvi che ho dovuto trovargli un utilizzo alternativo perché sugli occhi non riuscivo a utilizzarlo. Così, per terminarlo, l’ho usato come acqua micellare. Devo dire che con questo utilizzo alternativo, ed evitando il contatto con gli occhi, mi è piaciuto molto! Rimuove perfettamente il fondotinta lasciando una sensazione di pulito che io apprezzo molto.

Non credo che lo ricomprerò, almeno non come struccante occhi, ma non mi sento di bocciarlo senza pietà, perché con l‘utilizzo alternativo che ne ho fatto l’ho gradito. Diciamo, dunque, che se avete gli occhi delicati come i miei e se utilizzate make-up resistente all’acqua, ve ne sconsiglio l’utilizzo. Mentre se non avete problemi e vi truccate poco, forse questo è lo struccante pensato per voi.

Come sempre spero di esservi stata utile, vi saluto lasciandovi qui di seguito l’INCI e vi do appuntamento alla prossima (se vorrete).

INCI

Aqua, Hordeum Vulgare Stem Water, Rosa Damascena Flower Water, Caprylyl/ Capryl Glucoside, Dicaprylyl Ether, Sodium PCA, Decyl Glucoside, Sodium Lactate, Glyceryl Oleate, Sodium Cocoyl Glutamate, Lecithin, Sodium Anisate, Mannitol, Sodium Phytate, Rosa Moschata Seed Oil, Sodium Hyaluronate, Potassium Phosphate, Phenethyl Alcohol, Dipotassium Phosphate, Sorbic Acid, Potassium Sorbate, Sodium Benzoate, Citric Acid, Benzoic Acid, Propanediol Citronelloil.

Articolo di Angela My idea of beauty