Crea sito

SANA

E Domus Olea Toscana, azienda che non ha bisogno di presentazioni, nonostante la denuncia fatta da quella scellerata di Amina, ci contatta. Per cosa, poi? Per proporci proprio uno dei profumi lanciati al Sana! Quelli a cui mi sono avvicinata più volte senza riuscire a sniffarne nemmeno uno, tanta era la ressa intorno a quei flaconi.

Lì stavo tenendo d’occhio ed ecco la mia occasione!

SEGUIMI, Sei fragranze

3 prettamente femminili e 3 unisex, in 3 forme diverse:

  • spray,
  • solido
  • ed in crema.

I nomi, la cura nelle confezioni, nella grafica e l’elegante campagna pubblicitaria poi, non passavano inosservati: tutto fatto con cura ed eleganza, in linea con l’altissima qualità a cui l’azienda ci ha abituato.

Non a caso la mia primissima recensione su questo blog parlava proprio di una crema Domus, la Lipo Drena Lift, da cui sono dipendente prima per il profumo fantastico, e poi per i risultati, altrimenti non l’avrei ricomprata innumerevoli volte!

Seguimi, profumi Bio antiossidanti - Domus Olea Toscana

Il Profumo

Mi sono proposta subito, quindi, ma… per un profumo? Perché mai volevo un profumo? A cosa ci serve il profumo? E lì la mia testolina ha cominciato ad attraversare lo specchio facendosi le consuete domande sulla vita, l’universo e tutto quanto.

Prima fra tutte: come si sceglie un profumo “sulla carta”? L’azienda, per fortuna, mi ha dato una grande mano illustrando con dovizia le note di testa, cuore e fondo e così ho iniziato eliminando tutte le fragranze femminili, pensandole troppo dolci e poco adatte ai miei gusti, e sbagliando, perché “Nella Follia”, che ho potuto sentire grazie ai campioncini arrivati insieme ai profumi scelti, sarà tra i miei prossimi acquisti!

Potete acquistarli anche sul sito dell’azienda e vi consiglio proprio di farlo e di tornare a dirmi in quale vi sarete riconosciute.

Mi sono rivolta, quindi a quelli unisex facendo una scelta un pò di cuore, perché quel bergamotto al primo posto mi portava già verso luoghi aperti ed incontaminati, insieme all’arancio dolce, che adoro, ed al ribes. Per poi diventare interessante con l’orchidea nera, il pepe nero (nota particolarissima che mi intriga in tutti i profumi che la propongono), le bacche di vaniglia ed il gelsomino. E tra le note di fondo cosa trovo? L’incantevole patchuly con la fava Tonka, esotici e lussureggianti insieme al muschio bianco, promessa di rassicurante risveglio da quello che si prospettava un’incredibile viaggio sensoriale.

Ero convinta, quindi? Abbastanza, ma ciò che ha messo un punto alla mia scelta è stato il nome! “Dai, Alice – mi sono detta- che non lo vuoi, proprio tu, un profumo che si chiama Controcorrente?” 

Era fatta, non restava che aspettare il pacchettino! Quando è arrivato ho iniziato subito ad usare la versione spray, che trovo più comoda e funzionale, e mi sono sorpresa per la sua dolcezza. Ma non doveva essere Unisex?

Controcorrente

E’ ben lontano dalla freschezza dei profumi “per lui e per lei” che spesso non sono per nessuno, navigando nell’indefinito limbo in cui non si è né carne e né pesce.

E’ un profumo ricco, avvolgente, che mi ha conquistata giorno dopo giorno con le sue note cangianti e che ogni volta mi faceva perdere in un vero labirinto olfattivo in cui riaffioravano, danzando, tutte le note di cui è composto.

Si presenta come dolce per poi mostrare la parte più intrigante e speziata di sé, qualcosa che difficilmente riesco ad associare ad un “già sentito” ma che, anzi, lo rende unico.

La sorpresa iniziale, che me lo ha fatto sentire come dissonante tra gli unisex, me lo ha, con il tempo, fatto collocare proprio tra le essenze studiate per la persona, al di là dei conformismi che ci vogliono uomini o donne, dolci o forti, rosa o azzurri, per arrivare ad un essere androgino, completo, connubio di anima ed animus, miscuglio di esperienze e sentimenti e vittorie e fallimenti.

Seguimi, profumi Bio antiossidanti - Domus Olea Toscana

Fragranze funzionali

Un profumo che definirei complesso e che, sinceramente, non mi aspettavo di trovare in bioprofumeria. Domus, lo avrete letto ovunque, definisce queste fragranze “funzionali” per la presenza in formula di attivi che non si trovano nei profumi classici.

Li ha arricchiti con foglie di ulivo biologico, segno distintivo dell’azienda e patrimonio nazionale di incomparabile pregio, e vitamina E, per dargli una funzione antiossidante, utile soprattutto nella crema pensata per collo e décolleté.

Non ci sono grosse differenze di profumo tra le 3 versioni, forse solo una leggera sfumatura che vede la versione solida un pò più dolce e morbida di quella spray che, sulla mia pelle, ho trovato più persistente; con quella solida faccio un po’ di fatica strofinandolo sui polsi, lo trovo duro e di difficile applicazione non riuscendo a dosarlo bene.

Lo volete un consiglio?

Entrambe le versioni, spray da 15ml per 16€ e solido+crema da 3ml e 30ml al prezzo di 19€, sono un ottimo regalo di Natale.

Seguimi, profumi Bio antiossidanti - Domus Olea Toscana

Ma, finiti i consigli per gli acquisti, volevo tornare in po’ dentro il mio specchio per provare a dare una risposta alla mia domanda iniziale: perché volevo un profumo? A cosa serve un profumo?

Negli anni tutti abbiamo scelto, ed indossato, e cambiato profumi. Io stessa ho usato profumi per anni, per poi cambiarli e dare inizio a nuovi cicli della mia vita. E’ una forma di comunicazione ancestrale e di riconoscimento trasversale, un modo per mostrarsi agli altri e farsi sentire, ed è presente anche tra le altre specie animali e vegetali.

Il profumo precede chi lo indossa e resta nei sensi di chi incontriamo anche dopo il suo passaggio. Controcorrente, nello specifico, si è insinuato nella mia quotidianità, risuonando sulle note di ciò che già mostravo in superficie e che ha guidato la mia scelta, e facendo emergere aspetti di me che è tempo di mostrare.

Non un cosmetico soltanto, ma un vero viaggio emozionale tra le infinite spire della nostra personalità.

E adesso che ho indosso il mio profumo posso uscire là fuori e dire al mondo

seguimi, controcorrente se occorre, ma ovunque andremo io sarò un’arancia dolce ed uno speziato ed irriverente pepe nero, sarò una misteriosa e superba orchidea o un’esotica fava tonka, senza celare la timidezza del gelsomino e la concretezza del muschio bianco, e sarò tutto questo insieme e non potrai immaginarmi, dovrai condividere il mio cammino anche solo per un istante in cui io sarò me stessa.Quindi…

“Follow me You can follow me I will keep you safe”* (Muse)

Articolo scritto da Alice Haendel