Fangocrema anticellulite, Antos

Con questo caldo eccessivo è arrivato proprio il caso di scoprire le gambe, ma è necessario anche renderle decenti. In questo ci aiuta il “FANGOCREMA ANTICELLULITE” di Antos.

Il brand

Antos è un’azienda del Monferrato, molto conosciuta perché i suoi prodotti sono facilmente reperibili e tutti con prezzi accessibili. Pensate che io ho trovato questo fango nell’unica erboristeria del mio “paese” (in realtà, più che di un paese, si tratta di una strada di passaggio con neanche 3.000 anime).

La filosofia di questa azienda è che i loro prodotti devono essere: semplici, creativi, essenziali e freschi.

Fangocrema anticellulite, Antos

Il fangocrema

Dalla loro creatività nasce il “fangocrema”: un prodotto che abbina la facilità d’uso di una crema anticellulite all’efficacia di un fango. Come è spiegato anche sul loro sito, questo prodotto ha due diverse modalità di applicazione:

  • un classico fango, si applica sulla zona da trattare uno strato di prodotto, si fascia con la pellicola e si lascia agire per circa 20 minuti, poi si risciacqua o si massaggia fino a completo assorbimento;
  • una classica crema anticellulite, quindi si massaggia fino a completo assorbimento.

Io ho utilizzato solo la “modalità crema”, anche se io massaggio e massaggio, ma non si assorbe mai completamente e quindi dopo preferisco risciacquare con un panno umido per eliminare quella patina verdina lasciata dall’argilla.

I numeri per essere un prodotto interessante ed efficace ce li ha tutti questo fangocrema, la facilità di utilizzo e un bell’INCI ricco di estratti, tra cui:

  • betulla,
  • centella,
  • edera,
  • fucus,
  • ippocastano,
  • tè verde.

Tutto ciò che serve a tenere a bada questo odioso inestetismo:

aqua, solum fullonum, glyceryl stearate, cetearyl olivate, sorbitan olivate, persea gratissima seed oil, vitis vinifera seed oil, glycerin, betula alba extract, hydrocotyle asiatica extract, hedera helix extract, erigeron canadensis extract, trigonella foenum graecum extract, fucus vesicolosus extract, ginko biloba extract, paullinia cupana extract, aesculus hippocastanum extract, cetraria islandica extract, lithospermum officinale extract, ruscus aculeatus extract, camellia thea extract, glyceryl caprylate, cetearyl alcohol, lauramidopropyl betaine, stearic acid (vegetal), xantan gum, p-anisic acid, salvia offivinali essential oil, coriandrum sativum essential oil, aniba rosaeodora essential oil, pogostemon cablin essential oil, limonene, linalool.

La mia esperienza

Volevo parlarne già da tempo, ma non sono mai stata costante e non me la sentivo di bocciare un prodotto solo perché lo avevo utilizzato male. Quindi mi sono impegnata e ho applicato il fangocrema tutti i martedì per due mesi, e negli altri giorni della settimana utilizzavo la sua amica “crema anticellulite” sempre di Antos, massaggiandola con l’aiuto della coppetta anticellulite (eh sì! Mi sono messa proprio d’impegno!). Non me lo aspettavo, ma questo prodotto mi ha davvero sorpresa!

Mi spiego meglio: premetto che nessun prodotto anticellulite può far miracoli da solo, ma deve sempre essere accompagnato da un minimo di sport e un’alimentazione attenta e sana. Io, invece, lo ammetto: sono una “mangiona”, e in questo periodo anche un po’ sovrappeso. Inoltre faccio un lavoro sedentario, e l’unica cosa che mi salva è che ho sempre fatto sport e bevo molta acqua, quindi ho la cellulite ma la situazione non è tanto critica. Se non fosse che sulla gamba destra c’è un fossetto abbastanza evidente, ed è proprio su questo che ho notato l’efficacia del prodotto.

Fangocrema anticellulite, Antos

Dopo due mesi posso dire che il fangocrema funziona, non mi è sparita del tutto la cellulite, però la pelle è visibilmente più compatta, più liscia al tatto e quel fossetto quasi del tutto spianato.

Questo fangocrema è il prodotto che fa per voi se non volete spendere molto e se avete tanta pazienza. Costa 14.90€ per 200 ml di prodotto, i primi risultati arrivano dopo qualche applicazione e per farlo assorbire servono più di 30 minuti. C’è anche da dire, a suo favore, che ha una consistenza davvero molto soffice e si presta perfettamente al massaggio.

Lo ricomprerò?

Nonostante tutto non so se ricomprerò il fangocrema, sono troppo pigra per dedicare tutto questo tempo alla mia cellulite. In fondo sono affezionata a quel fossetto… Già so che, scritta questa recensione, il “martedì del fango” sarà un lontano ricordo, anche se devo terminarlo in fretta, visto che ha un PAO di 6 mesi. Vi terrò aggiornati su quanto tempo durano i risultati ottenuti.

Per completezza d’informazione, devo dire che la prima volta che l’ho applicato ha incominciato a scaldare, dopo una decina di minuti. Le gambe andavano a fuoco e sono dovuta ricorrere all’acqua! Non so cosa sia successo, ma non è capitato più in nessuna delle successive applicazioni. L’unica spiegazione che riesco a darmi è che ho ricoperto subito le gambe, e ci sarà stato tipo un effetto sauna.

Che altro dire? Non resta che provare e dire ciao ciao fossetti! Grazie e alla prossima!

Articolo scritto da Nina

Potrebbe interessarti anche:

Crema anticellulite 90-60-90 ICE, Alkemilla

Scrub al caffè, Naturaequa

Smagliature? Olio Biologico Elasticizzante, I Provenzali

(Visited 597 times, 1 visits today)
Precedente Correttore Sublime [concealer], PuroBIO Successivo 7 prodotti makeup anticaldo: combattiamo "Caronte" con il Bio

Un commento su “Fangocrema anticellulite, Antos

  1. Alba il said:

    Interessante…vita sedentaria, pigra e mangiona pure io! Io mi sono trovata bene con l’olio anticellulite, applicandolo dopo la doccia.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.